12 Luglio 2019 fzoccheddu

European Health & Fitness Market Report 2018

Abstract : EuropeActive and Deloitte 2018
Il settore Fitness rafforza la sua posizione come attività sportiva europea n. 1 – circa 60 milioni di membri in Europa nel 2017:
Le iscrizioni ai club europei di salute e fitness sono cresciute del 4,0% a 60,0 milioni nel 2017
I ricavi totali del fitness club sono stati di € 26,6 miliardi (+ 3,8% a valuta costante)
Il numero di strutture è aumentato del 3,2% a 59.055
I primi 30 operatori europei di fitness club hanno rappresentato 14,1 milioni di membri, pari al 23,5% di tutti i membri
I primi 10 operatori hanno incrementato i ricavi del 4,0% a € 3,1 miliardi
L’attività di fusione e acquisizione ha raggiunto un nuovo massimo nel 2017 con 20 importanti operazioni di fusione e acquisizione nel mercato degli operatori.
Il numero totale di membri del club di salute e fitness è aumentato del 4,0% a circa 60,0 milioni. Con una crescita associativa del 5,3% a 10,6 milioni di membri, la Germania ha rafforzato la propria posizione come paese con il più alto numero di iscritti al Regno Unito (9,7 milioni), Francia (5,7 milioni), Italia (5,3 milioni) e Spagna (5,2 milioni).
In termini di penetrazione del mercato, la Svezia si colloca al primo posto con il 21,4% della popolazione totale in possesso di una tessera sanitaria o di un club fitness. Tra gli altri paesi con alta penetrazione nei club fitness figurano Norvegia (20,9%), Danimarca (18,3%), Paesi Bassi (17,0%) e Regno Unito (14,8%).
Nella classifica dei membri europei, il Gruppo McFIT (1,73 milioni di membri) ha mantenuto la sua posizione di leader davanti a Basic-Fit (1,52 milioni), che ha registrato la crescita assoluta più alta nel mercato (+310.000). Con Pure Gym (0,92 milioni), abilità intelligente (0,62 milioni) e The Gym Group (0,61 milioni), tre operatori di bilancio colleghi si classificano tra i primi 5 operatori per appartenenza.
I ricavi totali del fitness club nel 2017 sono stati di € 26,6 miliardi, con un incremento del 3,8% rispetto al 2016 a tassi di cambio costanti. In contrasto con la classifica dei membri, la classifica dei ricavi è guidata da tre operatori con concetti più costosi: David Lloyd Leisure (€ 483 milioni), Gruppo Migros (€ 388 milioni) e Virgin Active (€ 356 milioni).
Herman Rutgers, membro del consiglio di amministrazione di EuropeActive e coautore del rapporto, ha commentato:”Il 2017 è stato un altro anno di forte crescita sia in termini di appartenenza che di valore di mercato. Ciò dimostra che i prodotti e i servizi del nostro settore rimangono altamente attraenti per i consumatori di tutta Europa e ci rendono fiduciosi di raggiungere l’obiettivo di 80 milioni di membri del settore entro il 2025. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *