12 Luglio 2019 fzoccheddu

Donne: Allenamento ed ormoni con o senza uso del contraccetivo

Il numero di donne che partecipano allo sport è aumentato drasticamente, sebbene la ricerca nello sport sia spesso eseguita sugli uomini. È noto che l’esercizio fisico aumenta le prestazioni fisiche e migliora il benessere. Sebbene l’esercizio abbia effetti benefici sulla salute per la maggior parte delle donne, è noto che un intenso esercizio fisico può anche avere conseguenze negative sulla salute. Comuni sono le disfunzioni mestruali o sindrome da sovrallenamento, per cui occorre generare programmi di allenamento ottimali nelle donne senza impattare negativamente. Gli obiettivi di questa tesi erano di investigare gli effetti sulla forza e potenza dell’allenamento di resistenza alle gambe periodicamente ad alta frequenza per valutare un regime di allenamento e inoltre di indagare se la formazione fosse ben accettata e senza potenziali conseguenze negative correlate all’esercizio.
59 donne, hanno partecipato allo studio di quattro mesi di intervento. Due gruppi hanno eseguito un allenamento di resistenza alle gambe ad alta frequenza per due settimane di ciascun ciclo contraccettivo orale / OC. La parte restante del ciclo hanno eseguito l’allenamento delle gambe una volta alla settimana. Gruppo 1, addestrato con l’alta frequenza (5 volte · w-1) durante le prime due settimane di ogni ciclo e il gruppo 2, durante le ultime due settimane di ciascun ciclo. Un gruppo di controllo ha eseguito un allenamento di resistenza alle gambe regolare (3 volte · w-1). Altre 33 donne hanno partecipato allo studio osservazionale.
Sono state seguite per un periodo di nove mesi con prelievi ematici mensili di ossitocina e cortisolo ed il profilo dello stato d’animo (POMS) come misura soggettiva sugli eventuali effetti negativi.

Risultati: Le donne che hanno eseguito un allenamento di resistenza alle gambe ad alta frequenza, 5 volte · w-1, durante le prime due settimane di ciascun ciclo hanno mostrato un aumento significativo dell’altezza di salto, valori di coppia di picco nei muscoli posteriori della coscia, aumento della massa magra delle gambe e le esperienze della formazione erano positive.
Questi risultati non sono stati trovati quando l’allenamento periodizzato è stato eseguito durante le ultime due settimane di ciascun ciclo. Non c’erano differenze evidenti negli effetti dell’allenamento tra donne con o senza uso di Contraccettivo orale . Inoltre, nessuna conseguenza negativa correlata all’esercizio è stata rilevata in nessuno dei tre gruppi. Le donne nello studio osservazionale hanno mostrato variazioni stagionali nell’ossitocina e nel cortisolo, con pattern diversi negli utenti OC ai non utilizzatori. Non sono stati trovati rapporti convincenti con le POMS.
Conclusioni: l’allenamento di resistenza alle gambe periodicamente ad alta frequenza durante le prime due settimane del ciclo è più utile per ottimizzare l’allenamento di resistenza, rispetto alle ultime due settimane. L’allenamento di resistenza alle gambe periodicamente ad alta frequenza non è stato associato a conseguenze negative correlate all’esercizio ed è stato ben accettato quando eseguito durante le prime due settimane di ciascun ciclo. A causa della stagionalità e dell’impatto dell’uso di OC, ossitocina e cortisolo non sono sufficienti per determinare rischi di sovrallenamento ed impatti negativi d’umore.

Abstract: Wikström-Frisén, Lisbeth Università Umeå, Facoltà di Medicina, Dipartimento di Medicina sociale e Riabilitazione, Medicina dello sport. 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *